1
1

Nanosealing di superfici minerali e porose

L’arenaria e la pietra calcarea sono stati materiali da costruzione popolari per molti secoli. Possono essere facilmente tagliati in blocchi precisi che vengono murati in magnifici edifici di ogni tipo. Costruiti in questo modo, molti edifici hanno sfidato il tempo dall’epoca romana in poi – fino a quando la polvere di carbone e i gas di scarico delle automobili hanno inacidito la pioggia. Oggi, il rapido deterioramento del tessuto edilizio storico è visto con preoccupazione in molti luoghi. Ma c’è una soluzione: i nano-sigillanti non solo sigillano i materiali edili porosi, ma li proteggono anche dagli attacchi chimici.

I nemici delle superfici minerali e porose

L’acqua da sola non influisce quasi mai su una facciata in pietra calcarea o arenaria. L’effetto erosivo della pioggia è minimo. Tuttavia, questo a condizione che l’acqua piovana sia adeguatamente drenata attraverso grondaie e tubi. Se un tubo della pioggia ha una perdita e l’acqua scorre costantemente lungo il muro della casa in un certo punto, una traccia visibile apparirà rapidamente anche sulla pietra più resistente. Nessuna nano-sigillatura aiuterà qui, solo un drenaggio intatto dell’acqua piovana. Se il livello di pH nell’acqua si alza a causa della fuliggine, dell’anidride carbonica e di altri gas di scarico, allora anche la pioggia normale può influenzare una facciata. La “pioggia acida” ha solo un valore di pH leggermente aumentato. Ma questo è sufficiente per dissolvere le superfici minerali e porose. Non appena la pioggia acida ha creato i più piccoli capillari, l’acqua può penetrare e indugiare nella superficie.

Entrare in contatto
Architektur und Baugewerbe (Außen und Innenflächen)

Privare la muffa della sua base di vita

Allora basta una notte fredda e gelida. L’acqua si espande mentre si solidifica in ghiaccio e fa esplodere la facciata sempre di più. Non c’è bisogno di preoccuparsi della stabilità strutturale, perché questo processo avviene nell’ordine dei millimetri. Tuttavia, la facciata diventa sempre più sgradevole nel corso degli anni. Soprattutto le superfici fortemente strutturate, come i mattoni di rivestimento in sabbia e calce con i bordi esterni rotti, perdono il loro aspetto caratteristico. Inoltre, i capillari sono punti di attacco ideali per muschi e licheni. Questi non distruggono il tessuto dell’edificio, ma danno alla facciata un aspetto molto sporco, logoro e poco curato.

Entrare in contatto
Dem Schimmel die Lebensgrundlage entziehen

Sigillatura di superfici minerali e porose

Per proteggere una facciata dagli agenti atmosferici progressivi, la sigillatura è l’opzione migliore. Questo è particolarmente vero per gli edifici storici per i quali il rivestimento in plastica o metallo non è un’opzione. Ci sono due approcci per sigillare le facciate:

  • Resina epossidica
  • Nano-sigillatura su base SiO2

La resina epossidica è composta da due componenti. A seconda del rapporto di miscelazione, la resina diventa più spessa o più sottile. Dopo l’indurimento, la resina epossidica crea una superficie chiusa. È disponibile in tutti i colori. Questo rende possibile sigillare e ridipingere le facciate dipinte in una sola operazione. La resina epossidica viene spruzzata sopra. Nel suo stato liquido, penetra nei capillari della muratura.

Entrare in contatto
Keramikversiegelung Garten nanoCare

I vostri vantaggi con Nano-Care

Icon nachhaltig

Sostenibile

Solo una nano sigillatura chiusa composta da Nanoflex TPM 300 come primer e Nanoflex AG 1-4 come protezione antimacchia garantisce che l’acqua non possa più penetrare nel tessuto dell’edificio.

Icon Lottuseffekt

Protezione con effetto loto

All’esterno, il sigillante si indurisce in una pellicola quasi invisibile. Questa pellicola finisce con una caratteristica speciale: dopo la solidificazione, la superficie ha una struttura che ha un “effetto loto”.

Icon Reinigung

Autopulente

L’effetto loto prende il nome dal fiore di loto. Le piccole “protuberanze” microscopiche assicurano che nessun nuovo sporco possa aderire alla superficie. La facciata si pulisce quindi ad ogni pioggia e brilla di nuovo come se fosse appena dipinta.

Produkte nanoCare

Possibili applicazioni della resina epossidica e della nano sigillatura

La resina epossidica è composta da due componenti. A seconda del rapporto di miscelazione, la resina diventa più spessa o più sottile. Dopo l’indurimento, la resina epossidica crea una superficie chiusa. È disponibile in tutti i colori. Questo rende possibile sigillare e ridipingere le facciate dipinte in una sola operazione. La resina epossidica viene spruzzata sopra. Nel suo stato liquido, penetra nei capillari della muratura. Così, non solo tiene molto bene al muro grazie ad un ancoraggio duraturo. Inoltre, crea una superficie chiusa, aerata e impermeabile. All’esterno, la resina epossidica trasparente scurisce un po’ la superficie e crea un effetto lucido. Tuttavia, il suo uso dovrebbe essere scelto con cura. La resina epossidica è sensibile ai raggi UV. Con l’esposizione costante alla luce del sole, diventa screpolata e torbida. Il suo restauro è estremamente difficile e di solito non funziona senza danneggiare il tessuto dell’edificio. La resina epossidica è quindi principalmente adatta all’uso interno. È molto popolare per sigillare il calcestruzzo. Per le facciate, si preferisce quindi la nano sigillatura in ossido di silicio come Nanoflex AG 1-4 o TPM 300. L’ossido di silicio è fondamentalmente poco più che normale sabbia estremamente finemente macinata. Per creare una superficie impermeabile, questa sabbia viene mescolata con un impasto di silicone. Il materiale simile alla gomma è così sottile che può anche penetrare in profondità nei capillari. Le superfici minerali e porose possono essere sigillate con esso fino a una profondità di 2 cm.


Immaginate una protezione invisibile che può tenere fuori fino al 95% dello sporco e il 98% di muschio, licheni e funghi da materiali assorbenti come pietra, cemento, clinker o terracotta – fino a 10 anni*.

Nanoflex® AG 1-4 crea una rete 3D ultra-sottile e traspirante sulla superficie del substrato, che mantiene permanentemente l’acqua e lo sporco fuori dal sistema di pori. I materiali rivestiti possono così aumentare la resistenza alla prova di gelo e disgelo di un fattore 3 (EN 1338) e rimanere puliti per oltre un decennio.

Le sue proprietà idrorepellenti e antisporco su tutte le superfici minerali e assorbenti aumentano ulteriormente la gamma di applicazioni nel campo della protezione dei monumenti e della sabbia.

Grazie al forte legame chimico con i gruppi OH delle superfici, viene garantita una straordinaria permanenza in termini di resistenza alle intemperie e di resistenza meccanica e chimica.

Grazie alla disposizione intelligente delle strutture ibride (organiche e inorganiche), Nanoflex® AG 1-4 fa parte del concetto INTELLIGENT HYBRIDS® della Nano-Care Deutschland AG.

* Va notato che l’effetto di bordatura inizialmente forte può indebolirsi dopo alcuni anni a causa della sovrapposizione di particelle di polvere molto sottili. Tuttavia, la protezione non è in alcun modo compromessa da questo.

Specifiche
Base chimica: Diossido di silicio modificato
Spessore dello strato: circa 100-150 nm
Repellenza all’acqua: tra 130° e 150° (20μl)
Repellenza all’olio: tra 120° e 130° (20μl)
Angolo di scivolamento: non applicabile
Stabilità di temperatura: 250°C permanente, 450°C di picco
Stabilità chimica: tra pH 1 e pH 13
Resistenza alle intemperie: 3500h secondo ISO 11507 A
Resistenza (meccanica): a seconda del substrato
Resistente all’acqua salata:
Trasparenza: 100%
Stabilità di conservazione: 2 anni
Sensibilità alla temperatura: da 1°C a 30°C
Consumo: 80 – 150 ml/m2
Applicazione: Il liquido di rivestimento viene applicato alla superficie utilizzando sistemi di spruzzatura a pompa disponibili in commercio. Se il substrato non può assorbire immediatamente il liquido, si raccomanda l’uso di un rullo per assicurare una bagnatura uniforme. Il rivestimento è stabile all’acqua dopo circa 6 ore e completamente indurito dopo 24 ore. Il prodotto può essere applicato anche dopo una profonda idrofobicizzazione della superficie con Nanoflex® Infusion. Il pre-trattamento dovrebbe essere lasciato asciugare per 5 giorni prima che Nanoflex® AG 1-4 sia usato come strato finale.

Nanoflex® AG 1-4 è disponibile anche nei gradi di qualità VP 172 e AG. Queste formulazioni contengono una proporzione inferiore (VP 172) o superiore (AG) di componenti attivi. Il prodotto è a base d’acqua e non è un bene pericoloso secondo ADR e IATA. Può anche essere spedito come concentrato liquido (Nanoflex® Concentrate SP).

Per la manipolazione di Nanoflex® AG 1-4 si prega di consultare la scheda di sicurezza corrispondente.

Il prodotto ad alte prestazioni penetra in profondità nei substrati minerali assorbenti come la pietra, il calcestruzzo, il clinker o la terracotta e protegge dalla pressione idrostatica e dalla risalita dell’acqua.

Nanoflex® Infusion crea una rete ultrasottile traspirante 3D nella profondità del sistema di pori, che trattiene permanentemente l’acqua pressante, ed è quindi certificata secondo la norma DIN EN 1504 – 2.

Le sue proprietà idrorepellenti e antisporco su tutte le superfici minerali e assorbenti aumentano ulteriormente la gamma di applicazioni nell’area della protezione dei monumenti.

Grazie al forte legame chimico con il sistema di pori delle superfici, viene garantita una straordinaria permanenza in termini di resistenza alle intemperie e di resistenza meccanica e chimica.

Grazie alla disposizione intelligente delle strutture ibride (organiche e inorganiche), Nanoflex® Infusion fa parte del concetto INTELLIGENT HYBRIDS® della Nano-Care Deutschland AG.

Specifiche
Base chimica: Diossido di silicio modificato
Spessore del rivestimento: non applicabile
Repellenza all’acqua: non applicabile
Repellenza all’olio: non applicabile
Angolo di scivolamento: non applicabile
Stabilità di temperatura: 250°C permanente
Stabilità chimica: tra pH 1 e pH 14
Resistenza alle intemperie: 3500h secondo ISO 11507 A
Resistenza (meccanica): molto alto
Resistente all’acqua salata:
Trasparenza: possibile un leggero approfondimento del colore
Stabilità di conservazione: 2 anni
Sensibilità alla temperatura: da -3°C a 30°C
Consumo: 130-300 ml/m2
Applicazione: Il liquido di rivestimento viene applicato inondando accuratamente la superficie, lasciandolo scorrere contro la superficie senza pressione. Il rivestimento è stabile all’acqua dopo circa 24 ore e completamente indurito dopo 5 giorni.

Nanoflex® Infusion è pronto per l’uso. Il prodotto è a base di solventi ed è una merce pericolosa secondo ADR e IATA.

Per la manipolazione di Nanoflex® Infusion si prega di fare riferimento alla scheda di sicurezza corrispondente.

Il sistema di applicazione AG System Coat consiste in uno strato protettivo permanente che impedisce alle particelle di vernice di penetrare nel sistema di pori della superficie minerale. Tiene anche fuori oltre il 95% dello sporco e il 98% di muschi, licheni e funghi da materiali assorbenti come pietra, cemento, clinker o terracotta – per un periodo fino a 10 anni*.

Nanoflex® AG System Coat crea una rete 3D ultra-sottile e traspirante sulla superficie del substrato, che mantiene permanentemente l’acqua e lo sporco fuori dal sistema di pori. I materiali rivestiti possono così aumentare la resistenza ai test di gelo e disgelo di un fattore 3 (EN 1338) e rimanere puliti per oltre un decennio.

Le sue proprietà idrorepellenti e antisporco su tutte le superfici minerali e assorbenti aumentano ulteriormente la gamma di applicazioni nel campo della protezione dei monumenti e della sabbia.

Grazie al forte legame chimico con i gruppi OH delle superfici, viene garantita una straordinaria permanenza in termini di resistenza alle intemperie e di resistenza meccanica e chimica.

Il rimuovi graffiti Nanoflex® AG System Clean, adattato alla formulazione, permette una rimozione dei graffiti senza residui su 10 cicli di pulizia.

Nanoflex® AG System, attraverso la disposizione intelligente di strutture ibride (organiche e inorganiche), fa parte del concetto INTELLIGENT HYBRIDS® della Nano-Care Deutschland AG.

* Va notato che l’effetto di bordatura inizialmente forte può indebolirsi dopo alcuni anni a causa della sovrapposizione di particelle di polvere fine. Tuttavia, la protezione non è in alcun modo compromessa da questo.

Specifiche
Base chimica: Diossido di silicio modificato
Spessore dello strato: circa 100-350 nm
Repellenza all’acqua: tra 130° e 150° (20μl)
Repellenza all’olio: tra 120° e 140° (20μl)
Angolo di scivolamento: non applicabile
Stabilità di temperatura: 250°C permanente, 450°C di picco
Stabilità chimica: tra pH 1 e pH 13
Resistenza alle intemperie: 3500h secondo ISO 11507 A
Resistenza (meccanica): a seconda del substrato
Resistente all’acqua salata:
Trasparenza: 100%
Stabilità di conservazione: 2 anni
Sensibilità alla temperatura: da 1°C a 30°C
Consumo: 80-200 ml/m2
Applicazione: Il liquido di rivestimento viene applicato alla superficie utilizzando sistemi di spruzzatura a pompa disponibili in commercio. Se il substrato non può assorbire immediatamente il liquido, si raccomanda l’uso di un rullo per assicurare una bagnatura uniforme. Il rivestimento è stabile all’acqua dopo circa 6 ore e completamente indurito dopo 24 ore. Il prodotto può anche essere applicato dopo una profonda idrofobicizzazione della superficie con Nanoflex® Infusion. Il pre-trattamento dovrebbe essere lasciato asciugare per 5 giorni prima che Nanoflex® AG System Coat sia usato come rivestimento finale.

Dopo la contaminazione da graffiti, Nanoflex® AG System Clean viene applicato generosamente sulla superficie. Il tempo di applicazione è di 10-15 min. Poi risciacquare con acqua pulita. Se i graffiti non sono stati completamente rimossi, la fase di lavoro può essere ripetuta più volte.


Premi e certificati di


Logo Oeko Tex

Queste domande sono poste frequentemente sul tema della nanosaldatura di superfici minerali e porose.


Il nano sigillante per superfici minerali e porose viene spruzzato o applicato con una nappa o un rullo di pelle d’agnello. Tuttavia, questo richiede un po’ di lavoro preliminare. Per prima cosa, la facciata viene pulita a fondo con un’idropulitrice ad alta pressione. Questo rimuove anche i resti di muschio, licheni, vecchia vernice e altro sporco. Anche i resti di una vecchia nano-sigillatura vengono rimossi durante questa fase di lavoro. Il risultato è una superficie fresca, minerale e porosa che è pronta a ricevere un nuovo nano sigillante.
Nella seconda fase di lavoro, l’area da sigillare viene asciugata. È molto importante che l’acqua non sia “intrappolata” nella struttura. Altrimenti si può formare della muffa all’interno. Un po’ di umidità residua non può essere evitata, ma la superficie deve essere il più asciutta possibile. La giusta tempistica di una sigillatura della facciata è quindi anche importante. Le calde giornate primaverili o estive sono l’ideale, poiché in questo periodo la facciata è garantita asciutta. Il sigillante viene poi applicato alla facciata in diversi strati. È importante che nessun angolo sia trascurato o dimenticato.

A differenza della sigillatura della facciata in resina epossidica, la nano sigillatura non è permanente. Dura circa 2-3 anni, poi deve essere rinnovato. Quello che sembra un sacco di lavoro, tuttavia, dovrebbe piuttosto essere visto come un contributo al mantenimento del valore dell’edificio. Rinnovare la facciata ogni 3 anni mantiene la casa in uno stato attraente, pulito e ben mantenuto.

Cosa dicono i nostri clienti


Come partner commerciale di Nano-Care AG nel mercato internazionale dell’aviazione, siamo stati in grado di qualificare con successo ed elencare il prodotto con la tecnologia Liquid-Guard di AIRBUS come il primo prodotto di questo tipo per la protezione delle superfici contro virus e germi in tutte le cabine.
La tecnologia Liquid-Guard per il rivestimento delle superfici è un risultato provato dell’innovazione scientifica “Made in Germany”, che non solo attualmente, ma anche in futuro, avrà un ruolo importante nella protezione della nostra salute.
Il servizio e il supporto professionale e scientifico così come la cooperazione per noi come partner di Nano Care AG, possiamo solo valutare come eccezionale ed esemplare sotto ogni aspetto.
In particolare, vorremmo ringraziare la dottoressa Fabienne Hennessen per il suo lavoro.

Jörg Schukies , AIRDAL GmbH / Decorative Products GmbH; Quality System Manager / Quality Auditor

Kundenmeinung Jörg SchukiesJörg Schukies
Kundenstimme Nanoprotection FrankreichToni Jacquot

Stavamo cercando un’azienda innovativa che potesse fornire soluzioni moderne in diverse aree di business. Nano Care ha impiegato del tempo per capire chi siamo come azienda e il mercato in cui operiamo. Finora, abbiamo lavorato con i loro prodotti per la protezione degli edifici e dei tessuti, i rivestimenti ceramici Dura per le automobili e il rivoluzionario rivestimento antimicrobico Liquid Guard. Il feedback che riceviamo dai nostri clienti è più che soddisfacente. Consigliamo vivamente di lavorare con Nano Care e di implementare le loro soluzioni.

Grigor Mihov , CEO Nano Coat Bulgaria

Kundenstimme Nano Coat BulgarienGrigor Mihov

Notizie

I nostri ultimi contributi