1
1

Sigillatura in ceramica di alta qualità per la tua auto

Un sigillante ceramico come Nanoflex Dura per l’auto offre protezione per il vostro veicolo – dall’esterno, ma anche dall’interno. Ci sono una varietà di opzioni per la sigillatura dell’auto in questi giorni. Ma la sigillatura della vernice dell’auto con la ceramica è l’attuale soluzione all’avanguardia nel campo della carrozzeria. Attualmente non c’è un’alternativa che combini più carte vincenti. Come fornitore di guarnizioni in ceramica, usiamo materiali che sviluppano il loro effetto nella gamma nano.

Sigillante ceramico per auto: il sigillo contro lo sporco

Un argomento a favore di un sigillante per auto in ceramica è la sua proprietà di repellenza allo sporco. Ma cosa c’è in realtà dietro questo? Prima di tutto, l’effetto loto creato artificialmente fa sì che tutta l’acqua rotoli via dalla superficie da sola, portando con sé una notevole quantità di sporco. La corrente d’aria supporta questo processo. Tu, invece, raramente devi aiutarlo. Si noti che una copertura con sigillanti polimerici e cere è utile in aggiunta alla sigillatura della ceramica per combattere anche le gocce d’acqua più ostinate.

Molti cicli di pulizia sono quindi obsoleti. Questo è molto vantaggioso perché fa risparmiare tempo. Si evitano anche i lavaggi costosi all’autolavaggio. Molti proprietari di auto sono anche contenti di dover sopportare meno fastidiose vendite alle stazioni di servizio. Inoltre, le preoccupazioni che la vernice possa essere danneggiata dalle setole dure di troppi lavaggi sono eliminate. A proposito, gli acidi di pulizia non sono un pericolo: non possono danneggiare il rivestimento ceramico. A proposito, se volete, non dovrete mai più andare all’autolavaggio. Puoi trovare maggiori informazioni sulla pulizia nella sezione sull’applicazione.

Entrare in contatto
Autolackversiegelung

La sigillatura in ceramica tiene sotto controllo anche le alte temperature

Il calore è difficilmente una minaccia per questo tipo di sigillante. Resiste permanentemente a temperature fino a 650°C senza perdere nemmeno una delle sue preziose proprietà o diventare meno brillante. Parcheggiare vicino a una cappa di riscaldamento o a una luce solare intensa può quindi in gran parte non preoccuparvi. Ciò è dovuto anche al fatto che i sigillanti ceramici sono generalmente molto resistenti ai raggi UV, il che a sua volta blocca l’invecchiamento prematuro della carrozzeria.

Ma anche il lavoro con una potente pistola termica, per esempio per rimuovere gli adesivi pubblicitari, può essere eseguito senza esitazione. Questi dispositivi funzionano di solito a temperature tra gli 80 e i 600°C. Se le cose si fanno più calde, tutto è ancora fresco per la vostra vernice: per un breve periodo, lo strato protettivo può far fronte a temperature elevate fino a 1.000°C.

Entrare in contatto
Keramikbeschichtung Auto

Quali materiali intorno all’auto possono essere rivestiti con sigillanti ceramici?

Un’automobile è una maglia di numerosi materiali. Questo è particolarmente evidente negli interni. La cosa buona è che i nanorivestimenti con l’ effetto “facile da pulire” sono possibili su vari materiali. Si possono trattare le superfici dei seguenti materiali:

  • Carrozzerie
  • Plastica
  • Metalli (compresi quelli suscettibili di corrosione)
  • Legno (non trattato e dipinto)
  • Gelcoat (vernice dura su plastica rinforzata con fibre)
  • Poliuretani (PU)
  • Vetro
  • Pelle

Come potete vedere, ci sono numerosi modi per proteggere la vostra auto – dall’esterno e dall’interno. Si prega di notare che ci sono vari tipi di rivestimenti ceramici che differiscono leggermente. Possono non essere applicabili a tutti i materiali menzionati. È meglio chiedere consiglio agli specialisti in modo da ottenere una soluzione individuale per il vostro veicolo.

Entrare in contatto

Qualität Versiegelung nanoCare

Vantaggi e benefici dell’ applicazione su carrozzeria e interni dell’auto

Icon haltbar

Semplicemente dura più a lungo e ha un aspetto fantastico

Altri sigillanti come la cera carnauba devono essere rinnovati molto prima. La sigillatura con la ceramica dura fino a 36 mesi e la lucidatura approfondita prima dell’applicazione del sigillante sostiene i pigmenti di colore nel loro splendore. A questo si aggiunge l’attraente lucentezza.

Icon weniger Kratzer

Meno graffi e pulizie

L’usura quotidiana difficilmente influisce sul rivestimento. Graffi e altri danni possono spesso essere evitati. L’effetto loto permette all’acqua di raccogliere facilmente e di lavare via lo sporco. L’effetto antiaderente rende generalmente difficile allo sporco di prendere piede.

Icon Leasingfahrzeuge

La migliore soluzione per i veicoli in leasing

I veicoli in leasing vengono comunque sostituiti dopo qualche anno. Questo periodo può spesso essere superato bene con un solo sigillante. La sigillatura in ceramica protegge l’auto da graffi, escrementi di uccelli e altro sporco. Senza la sigillatura, la vernice di un’auto sarebbe altrimenti danneggiata a lungo termine.

Einsatzmöglichkeiten nanoCare

Tecnologia: Queste sono le basi dei sigillanti ceramici nel settore automobilistico.

Oggi, ogni auto è verniciata, perché anche senza un sigillante, questo strato sulla carrozzeria offre numerosi vantaggi. Uno di questi è che protegge il metallo sottostante dalla corrosione. Questo è possibile perché le vernici formano una barriera impermeabile contro l’umidità e il sale. Tuttavia, questi elementi sono necessari per avviare e mantenere le reazioni chimiche indesiderate. Oltre alla protezione dalla corrosione, le vernici servono anche a mantenere bassa l’influenza della temperatura. Con l’aiuto di additivi, la lacca può essere colorata o anche apparire opaca.

Ma cos’è la vernice in realtà? La vernice è una sostanza liquida o in polvere che viene usata per il rivestimento. La lacca comprende ingredienti che reagiscono chimicamente o fisicamente per formare una pellicola continua. A causa delle proprietà delle sostanze chimiche sottostanti, la vernice è solitamente lucida. Per l’applicazione sui veicoli si usano vernici speciali per automobili. I leganti sono una componente importante, ma sono quasi sempre inclusi anche solventi, riempitivi, pigmenti e additivi.

Nella costruzione di automobili, la vernice viene applicata a strati per raggiungere un certo spessore del film. Dovrebbe essere il più sottile possibile in modo che i costi rimangano gestibili. Ma dovrebbe anche essere abbastanza spesso per dare un’impressione visiva uniforme. Lo spessore del film, insieme ad altri fattori, determina le proprietà della vernice. È auspicabile che la lacca raggiunga una durezza favorevole pur rimanendo elastica e, naturalmente, il più possibile resistente ai graffi. Con strumenti di misurazione sensibili, lo spessore del film può essere misurato con precisione, in modo che la vernice resista anche nella pratica.

Entrare in contatto

Premi e certificati di


Logo Oeko Tex

Piacevolmente pulito con il sigillante per auto in ceramica

Il liquido non ha altra possibilità che seguire la forza di gravità. Nel processo, l’acqua assorbe la maggior parte delle particelle di sporco che entrano in contatto con essa. Questo perché anche lo sporco giace solo debolmente sul rivestimento e non forma un legame stretto con la superficie. Con la superidrofobia, quasi nessuna fastidiosa macchia d’acqua

rimane a causa dell’evaporazione. Comprensibilmente, questa proprietà è così popolare che è così richiesta in molte aree della vita quotidiana, pubblica o aziendale.

Applicazione: Il principio “Facile da pulire

Nel 21° secolo, il tempo è scarso e quasi nessuno ama passare il tempo a pulire – specialmente non in o sull’auto. Che bello che il rivestimento in ceramica permetta il principio “Easy to clean”. Un nano-rivestimento come Nanoflex Ultra previene i depositi di sporco. A volte basta una doccia di pioggia perché uno strato di sporco si stacchi dalla superficie.

Nella maggior parte dei casi, lo sporco può essere rimosso semplicemente lavandolo a mano. Se lo sporco è sulla carrozzeria, sui cerchi o sui fari, potete semplicemente prendere un tubo da giardino e far scorrere l’acqua sulle rispettive aree.

Entrare in contatto
Keramikbeschichtung Auto

L’essenza dei sigillanti ceramici

Si ottiene una specie di effetto loto con le ambite proprietà superidrofobiche e oleofobiche con un sigillante ceramico. Entrambi hanno caratteristiche e vantaggi molto specifici. Per migliorare ulteriormente gli effetti positivi, a volte vale la pena di applicare ulteriori strati di lacche speciali o materiali sintetici.

E tutto questo si rifà a una pianta che ha un aspetto incantevole ed è una vera meraviglia della natura: il fiore di loto. Attraverso l’evoluzione, ha sfruttato l’effetto di alcune molecole chimiche e lavora a livello di micro e nanoparticelle.

Entrare in contatto
Nanoversiegelung Scheinwerfer

Sia dall’interno che dall’esterno: i sigillanti ceramici sono utili!

Un sigillante per la vernice dell’auto è quindi versatile e aiuta a mantenere il vostro veicolo bello dentro e fuori. Si conserva più a lungo l’effetto imponente di un’auto nuova, il che è noto per fare una grande differenza. Negli affari, la tenuta aiuta a migliorare la vostra impressione sui partner commerciali e sui clienti, perché la vostra auto è come una polena per voi.

Suggerimento: la sigillatura con uno strato di ceramica nella gamma nano è particolarmente adatta ai veicoli in leasing. Inoltre, il nano sigillante dura fino a tre anni dopo una sola applicazione.

Entrare in contatto

Auto Kratzer Nanoversiegelung

La sporcizia non ha più possibilità

Rispetto a una vernice non trattata, il sigillante non è generalmente particolarmente suscettibile allo sporco. L’esempio migliore è certamente il ridotto numero di insetti i cui resti si accumulano sulla carrozzeria, rendendola uno spettacolo antiestetico. Coloro che temono lo sporco da graffito sono anche ben consigliati di optare per il nano-rivestimento: Il materiale è ultra-stretto e non permette alle particelle di vernice di penetrare più in profondità.

Un altro vantaggio è la maggiore resistenza agli escrementi degli uccelli e quindi a uno dei maggiori fastidi nella vita quotidiana di un proprietario di un veicolo. Quelli che hanno la loro auto sigillata con un sigillante per auto a base di ceramica hanno quindi a che fare con un danno permanente significativamente inferiore rispetto agli altri. Se lo sporco ostinato viene rimosso subito dopo la sua comparsa, non dovrete fare i conti con nessuna restrizione.

Entrare in contatto
Wirkungsvoller Oxidationsschutz

In auto: i sigillanti ceramici e i loro benefici per l’interno.

Oltre all’applicazione esterna sull’auto, la protezione è disponibile anche per l’interno. Cogliete l’opportunità di preservare il vostro interno in modo permanente ed evitare fastidiosi graffi. Il processo è particolarmente redditizio sulle superfici che sono particolarmente decorative e attraenti e rappresentano un grande valore per il veicolo. Questo perché i sigillanti ceramici come Nanoflex Dura VF sono adatti anche per sigillare la plastica – sia nuova che usata.

L’effetto loto dei sigillanti ceramici a base di nano è quindi efficace nel veicolo, per esempio, se si rovescia una bevanda mentre si guida. Ma il sigillante mantiene anche le superfici del veicolo intatte in modo che non ci siano graffi antiestetici immediati quando chiavi, cerniere o borse le sfiorano ripetutamente. La popolare protezione antigraffio evita gran parte della normale usura dovuta alla durezza del materiale.

Un altro problema complesso nell’auto proviene dalla polvere. Consiste in polline, fibre di vestiti, scaglie di pelle e molte altre piccole particelle. I fumatori hanno anche a che fare con i depositi del fumo di sigaretta. La polvere non è sempre un problema: se si pulisce regolarmente la console con un panno per la polvere, di solito è possibile rimuoverla facilmente e quasi senza sforzo. La situazione è diversa se la pulizia viene spesso rimandata o dimenticata. Inoltre, la polvere può raggiungere una nuova dimensione di resistenza a causa della maggiore umidità e di altre influenze ambientali.

Poi di solito non è più così facile sbarazzarsi di uno strato di polvere “in una sola passata”. Ma se avete il vostro veicolo sigillato con ceramica anche all’interno, anche la polvere aggressiva non può più depositarsi senza compromessi. Per i depositi ostinati, basta prendere dell’acqua calda che si arricchisce con un detergente e passare delicatamente sulle superfici con un panno.

Entrare in contatto

Produkte nanoCare

I nostri sigillanti ceramici

Un sigillante è un’invenzione della natura. Anche se può sembrare così: l’uomo non c’entra niente. Anche i sigillanti ceramici si basano su un antico principio che ognuno di noi può osservare in molti luoghi della natura: l’effetto loto. In senso stretto, l’uomo imita parti di certe piante con lacche e sigillanti. L’effetto loto risale a una pianta in cui questo è evidente, cioè la pianta del loto (conosciuta anche come fiore di loto). Ci sono in realtà due specie diverse di questo, ma la distinzione non è importante per questo argomento.

Il loto è un’incantevole pianta acquatica che occupa diversi metri quadrati di superficie nei corpi d’acqua. Le sue foglie sparpagliate giacciono una accanto all’altra sulla superficie dell’acqua. Sembra quasi che stiano lì sdraiati in modo sciolto. Ma in realtà sono collegati da steli molto lunghi attraverso l’acqua al letto del lago, nel quale la pianta si è ancorata con le sue radici. Occasionalmente, la pianta tende anche dei bei fiori tra le foglie, che ricordano i fiori delle rose.

Ma l’effetto loto colpisce le grandi foglie, che hanno la forma di uno scudo e hanno un sigillo naturale. Poiché utilizzano la superficie dell’acqua, sono in una posizione eccellente per raccogliere più luce solare possibile. E ne hanno bisogno per la fotosintesi. Traggono vantaggio dal fatto di non essere ombreggiate da altre piante. Dopo tutto, se si osservano le foglie della pianta di loto quando piove, si può osservare l’effetto loto: Anche se le gocce di pioggia cadono direttamente sulle foglie, queste sono appena bagnate. Invece, le gocce d’acqua semplicemente rotolano via. E poco dopo la fine della pioggia, la foglia sembra quasi come se non ci fosse stata alcuna pioggia.

Il fatto che la pianta di loto abbia foglie con questa proprietà è solo a suo vantaggio. Da un lato, le foglie non devono affrontare il peso pesante che può essere formato da una bagnatura durante una pioggia. Le foglie deboli potrebbero quindi semplicemente affondare nell’acqua. Lì sono inutili per la pianta, muoiono rapidamente e quindi probabilmente sprecherebbero semplicemente le preziose risorse della pianta. Grazie all’effetto loto, il fiore di loto è in grado di formare foglie più grandi di altre piante acquatiche.

Inoltre, l’effetto loto fa sì che le foglie rimangano pulite e intatte. La sporcizia sarebbe un problema per la pianta perché ostacola la raccolta della luce solare e in definitiva il metabolismo energetico. L’acqua di bordatura prende semplicemente le particelle che si trovano sulla foglia (come polline, polvere, insetti morti e molto altro) con sé e le lava nell’acqua circostante. Perché proprio come l’acqua, altre sostanze non possono rimanere sulla superficie sigillata della foglia. I germi e gli agenti patogeni sono anche lavati via così facilmente che non hanno la possibilità di penetrare nel tessuto della foglia. Le foglie del fiore di loto sono quindi autopulenti.

Nel corso dell’evoluzione, l’effetto loto si è sviluppato perché le piante nell’habitat acquatico con questa proprietà erano in grado di raccogliere più energia e quindi sopravvivere più a lungo nel mondo naturale per produrre nuova prole e conservare i loro geni. Le piante concorrenti non potevano usare l’habitat conquistato dal fiore di loto per se stesse. Mentre ci sono altre piante che sono costruite in modo simile al loto, spesso usano condizioni leggermente diverse per sopravvivere e riprodursi con successo.

Quando si tratta di sigillare la vernice, i proprietari di automobili possono scegliere tra la cera carnauba e la sigillatura ceramica, tra le altre. Ma quale è meglio? Per cominciare: le due varianti differiscono considerevolmente l’una dall’altra. Vale quindi la pena confrontarli per prendere una buona decisione. Probabilmente la differenza più importante è che la sigillatura della ceramica è permanente. Una volta applicato, può essere rimosso solo con la levigatura. Vernice e rivestimento sono inseparabili.

I fornitori di servizi che rivestono i veicoli con un sigillante ceramico hanno un lungo processo di lavoro davanti a loro. Questo richiede numerose fasi di lavoro con cura esatta e richiede molte ore e non di rado anche diversi giorni. Questo spiega anche i prezzi più alti e il fatto che bisogna affidarsi a un fornitore di servizi professionale per realizzarlo. Gran parte del lavoro riguarda la preparazione delle superfici. Devono essere lucidati meticolosamente ovunque. Solo dopo la lucidatura può seguire lo strato di ceramica, perché solo allora è garantito che l’effetto ottico desiderato sia corretto.

Un’altra differenza elementare rispetto alla cera carnauba è che un rivestimento ceramico è molto più duro. Di conseguenza, lo strato di cera è più suscettibile ai graffi profondi e deve essere rinnovato molto prima. Mentre i sigillanti ceramici durano in media fino a 36 mesi, la vita di un sigillante di cera è solo di circa tre mesi. Questo è solo un dodicesimo della vita di servizio. Contrariamente al rivestimento duro, la cera carnauba può essere rimossa anche chimicamente, il che non intacca la vernice del veicolo.

Questo non significa, tuttavia, che solo la cera provochi dei graffi. Il nano rivestimento può anche essere influenzato da danni, anche da schegge di pietra. Tuttavia, il loro numero e la loro profondità sono spesso inferiori. Se state attenti al vostro veicolo, non avrete quasi mai a che fare con graffi evidenti in ogni caso. Un vantaggio della cera: può anche essere lucidata per eliminare immediatamente i graffi, cosa che non è possibile con la ceramica. La cera è anche più economica perché è più facile e veloce da applicare – questo vale sia per l’applicazione che per la rimozione. La decisione tra cera e rivestimenti ceramici è quindi molto spesso una questione di budget.


Queste domande sono poste frequentemente sul tema della nanosaldatura delle auto.

La sigillatura naturale dei petali di loto è una meraviglia di molecole organiche così piccole che si può parlare di gamma micro e nano. Fa parte della cuticola. Questo si riferisce allo strato più alto della foglia, che ha solo il compito di separarla dall’ambiente. La sua struttura speciale, insieme alle proprietà chimiche delle molecole, assicura che il contatto tra la foglia e la goccia d’acqua sia il più piccolo possibile.

Minuscoli nodi – le cosiddette papille – variano leggermente in altezza e coprono la superficie della foglia come una foresta. Sono così piccoli che non possono più essere visti a occhio nudo. In senso stretto, le papille sono alte circa 15-20 micrometri. Anche la più piccola goccia d’acqua è significativamente più grande di ognuno di questi nodi. E questo è uno dei motivi per cui l’acqua non può reggere bene qui. Le gocce d’acqua si appoggiano sempre sulla parte superiore dei nodi e non sono in grado di entrare negli spazi in mezzo. Sono anche larghi solo circa 15 micrometri. La penetrazione negli interstizi sarebbe però necessaria per bagnare la foglia del fiore di loto.

Oltre alle papille, anche lo strato di cera che copre l’intera superficie della foglia gioca un ruolo. Questo significa che anche ogni singolo brufolo è coperto. Anche se questa cera non è identica alla cera usata come rivestimento della vernice dell’auto, le due varietà hanno caratteristiche comuni. In termini chimici, una cera è una sostanza che è idrorepellente. In gergo tecnico, questo si chiama idrofobicità. Questa proprietà si verifica perché non ci sono praticamente forze di adesione tra la cera e le gocce d’acqua. Queste forze sono una specie di attrazione.

Le papille fanno quindi in modo che l’acqua si appoggi sulle punte, in modo che debba sempre mantenere una distanza minima dalla superficie della foglia. Allo stesso tempo, lo strato di cera impedisce all’acqua di attaccarsi alla foglia. Ma oltre a queste preziose proprietà della cuticola della foglia di loto, l’acqua ha anche una proprietà speciale che influenza l’effetto del loto.

L’acqua è caratterizzata dalla sua tensione superficiale. Questo fa sì che l’acqua assuma una forma sferica e mantenga il maggior volume possibile con la minore superficie possibile. A causa della gravità o delle forze centrifughe, la forma sferica può naturalmente distorcersi, per cui non è sempre evidente per noi. Ma possiamo indovinarlo dalle gocce di pioggia e vederlo nelle baldorie dell’equipaggio della ISS nello spazio. Possiamo anche vederlo nell’effetto loto sulla foglia del fiore di loto. Poiché la tensione superficiale fa sì che l’acqua prenda questa forma speciale, le viene impedito di andare più in profondità tra i nodi della cuticola.

L’acqua è quindi costretta da sola a rimanere sulle punte delle manopole. Ma naturalmente l’acqua non sarebbe rotolata via dalla foglia da sola. Nonostante le sue proprietà sofisticate, una certa influenza esterna è ancora necessaria. Se la foglia è storta, l’acqua può seguire la gravità e rotolare giù o raccogliersi al centro della foglia. Per inciso, lì può evaporare più facilmente che su altre superfici. Questo perché le forze adesive, che non sono molto pronunciate, richiedono meno energia. Il vento è anche in grado di mettere in movimento le gocce d’acqua e farle uscire di nuovo dalla superficie della foglia.

Questo è il segreto dell’effetto loto. Ma non esiste solo nel fiore di loto, ma anche in alcune altre specie di piante. Spesso, ma non sempre, si trovano vicino all’acqua. L’effetto loto esiste anche nel mondo degli insetti. Molte ali di insetti hanno una simile sigillatura delle superfici, in modo che le ali possano asciugarsi di nuovo in modo affidabile dopo la rugiada del mattino.

L’industria ha scoperto l’effetto da sola e sta facendo grandi sforzi per imitare le proprietà naturali della foglia di loto e usarla per una grande varietà di cose. Il motivo: le superfici bagnate sono indesiderabili per vari oggetti quotidiani. Nel caso della carrozzeria dell’auto, per esempio, favorirebbero la ruggine e lascerebbero macchie d’acqua antiestetiche.

Anche il fenomeno dell’autopulizia è particolarmente interessante. Tuttavia, mentre il mondo delle piante e degli insetti giura sulle molecole organiche che causano l’effetto, l’industria preferisce affidarsi a quelle inorganiche. Questi sono di solito più duraturi perché non possono essere facilmente degradati dai microrganismi e sono anche più durevoli perché affrontano meglio le influenze ambientali come quelle causate dai raggi UV.

Tuttavia, mentre una foglia di loto o un’ala di insetto è solo idrofoba (idrorepellente), l’industria fa un passo avanti con la superidrofobicità. Con uno strato protettivo superidrofobico, si deve ottenere una repulsione particolarmente intensa dell’acqua sulle superfici, perché anche le macchie d’acqua più sottili disturbano facilmente l’aspetto. In altre parole, l’effetto del loto dovrebbe essere superato dall’uomo. Con i materiali giusti, questo non è affatto un problema. Con alcuni prototipi di guarnizioni in ceramica, per esempio, potete dotare la vostra auto di una tale proprietà.

Video Superhydrophob

YouTube

By loading the video, you agree to YouTube’s privacy policy.
Learn more

Load video

Ma ci sono molte altre applicazioni possibili oltre al settore automobilistico. L’acqua può diventare un fattore di disturbo su una grande varietà di materiali. Questi includono il vetro, per esempio, ma anche le celle solari traggono grande beneficio da un sigillante con proprietà superidrofobiche o almeno idrofobiche. Il motivo: come una foglia di loto, la cella solare è progettata per permettere alla maggior parte della luce solare possibile di entrare senza ostacoli. L’acqua e la sporcizia sono solo d’intralcio.

Anche l’oleofobia è interessante in questo contesto. L’oleofobicità differisce dalla superidrofobicità in quanto la superficie sfida non solo l’acqua ma anche lo sporco più ostinato come l’olio. Se una superficie è oleofoba, l’olio di macchina o d’oliva può quindi essere rimosso tanto facilmente quanto l’acqua su una foglia di loto – forse anche meglio. Per inciso, una superficie può essere progettata dall’industria per essere sia superidrofobica che oleofobica. Questo è possibile anche su materiali a cui queste proprietà non sono solitamente attribuite. Si riferisce ai tessili con il loro tessuto a fibre fini.

Con un nanorivestimento a base di ceramica di alta qualità! Quando questo viene applicato alla superficie della vernice, si forma un solido legame chimico tra la vernice e il rivestimento. Anche se visivamente la lacca sembra essere una superficie esattamente liscia, a livello molecolare non lo è. Gli elementi interconnessi formano numerosi picchi e valli. Ma questi sono così piccoli che possono essere esaminati solo con aiuti tecnici.

Per la protezione dell’auto, tuttavia, queste minime irregolarità possono avere delle conseguenze. Perché questi sono precisamente i luoghi dove si depositano tutti i tipi di sostanze, lo sporco o l’acqua per esempio. Se si puliscono le incrostazioni ostinate e si è troppo ruvidi, si sfregherà rapidamente la vernice. Ma poi la carrozzeria perde la sua protezione. Poiché la nostra atmosfera è piena d’acqua (umidità) e di sali, la carrozzeria comincia rapidamente ad arrugginire in questi luoghi. La ruggine, a sua volta, causa la decomposizione del metallo. È solo una questione di tempo prima che le macchie di ruggine non trattate formino dei buchi.

Se ora si dota la vernice di un rivestimento ceramico, si sa che c’è una probabilità molto più bassa che si verifichino tali macchie di ruggine. Il trucco è che la ceramica riempie le lacune più sottili della vernice a livello molecolare, creando una ramificazione solida che non può essere dipanata in nessun caso. Questo si traduce già in una superficie molto più liscia, che può già scoraggiare alcuni danni. Ma come la lacca, anche questo rivestimento forma una pellicola continua, che ancora una volta copre l’intera superficie e forma uno strato uniforme. La lacca è così coperta ovunque. Se fatto bene, non una singola molecola della lacca sporgerà dal rivestimento ceramico.

Se si opta invece per un lucido o un rivestimento di cera, non ci si può aspettare che penetri così profondamente tra lo strato di lacca. Infatti, le molecole dei lucidi e delle cere rimangono sullo strato di lacca. In linea di principio, non si verifica alcuna ramificazione. Anche se tali strati durano per un po’, con il tempo si perdono, quindi devono essere sostituiti di nuovo. Inoltre, puoi rimuovere completamente questi strati se vuoi.


CONCLUSIONE

Sigillatura in ceramica – perfetta per te!

Un sigillante ceramico è usato principalmente per proteggere la carrozzeria. Ma può anche essere applicato ai cerchioni delle ruote, ai fari e a certe superfici interne. Quando viene applicato, il rivestimento forma un forte legame chimico con la vernice sottostante.Questo legame è forte e permanente

. Questo significa che non può essere allentato da influenze ambientali ordinarie o lavato via accidentalmente. Se il sigillante della vernice dell’auto deve essere rimosso di nuovo, questo deve essere fatto a macchina. Una lunga durata è quindi garantita. In generale, quindi, la sigillatura della ceramica dura più a lungo di tutte le alternative. In cifre:
La vita utile* è fino a 36 mesi con un solo trattamento.

Questo corrisponde a circa 100.000 chilometri percorsi o 100 pulizie nell’autolavaggio.

Ogni trattamento successivo aumenta la vita utile di altri dodici mesi.

(* la durata del sigillante)

Una ragione popolare per scegliere la nano-sigillatura: L’aspetto attraente che emana la superficie trattata. La lucentezza creata dalla struttura inconfondibilmente liscia è notevole. Ma l’aspetto estetico è anche dovuto alla maggiore intensità del colore. E questo, a sua volta, ha la sua origine nel lungo processo di lucidatura che viene effettuato direttamente prima del rivestimento. Volete far brillare la vostra auto e farla brillare? Un sigillante ceramico è quindi una soluzione eccezionale con un alto fattore di impatto

. Ma fa molto di più, come imparerete nei paragrafi seguenti.
Più repellente allo sporco rispetto alle auto con manutenzione convenzionale

idrorepellente grazie all’effetto loto

meno cicli di lavaggio per risparmiare tempo.

Cosa dicono i nostri clienti


Stavamo cercando un’azienda innovativa che potesse fornire soluzioni moderne in diverse aree di business. Nano Care ha impiegato del tempo per capire chi siamo come azienda e il mercato in cui operiamo. Finora, abbiamo lavorato con i loro prodotti per la protezione degli edifici e dei tessuti, i rivestimenti ceramici Dura per le automobili e il rivoluzionario rivestimento antimicrobico Liquid Guard. Il feedback che riceviamo dai nostri clienti è più che soddisfacente. Consigliamo vivamente di lavorare con Nano Care e di implementare le loro soluzioni.

Grigor Mihov , CEO Nano Coat Bulgaria

Kundenstimme Nano Coat BulgarienGrigor Mihov

Come partner commerciale di Nano-Care AG nel mercato internazionale dell’aviazione, siamo stati in grado di qualificare con successo ed elencare il prodotto con la tecnologia Liquid-Guard di AIRBUS come il primo prodotto di questo tipo per la protezione delle superfici contro virus e germi in tutte le cabine.
La tecnologia Liquid-Guard per il rivestimento delle superfici è un risultato provato dell’innovazione scientifica “Made in Germany”, che non solo attualmente, ma anche in futuro, avrà un ruolo importante nella protezione della nostra salute.
Il servizio e il supporto professionale e scientifico così come la cooperazione per noi come partner di Nano Care AG, possiamo solo valutare come eccezionale ed esemplare sotto ogni aspetto.
In particolare, vorremmo ringraziare la dottoressa Fabienne Hennessen per il suo lavoro.

Jörg Schukies , AIRDAL GmbH / Decorative Products GmbH; Quality System Manager / Quality Auditor

Kundenmeinung Jörg SchukiesJörg Schukies
Kundenstimme Nanoprotection FrankreichToni Jacquot

Notizie

I nostri ultimi contributi